La guida italiana a Magic: the Gatheringdocumentazione
Login
User ID:
Password:  
Registrati Password persa?
Menu Introduzione Avanzato Database Documentazione PC Game Forum Market News
 
Differenze di stampa

La seguente guida, che descrive ed illustra le prime edizioni di Magic, ha lo scopo di aiutare i giocatori a riconoscere i diversi sets che non erano distinguibili per mezzo di simboli o altri chiari segni di identificazione. Sebbene le carte qui riprodotte derivino da carte originali, esse hanno dimensioni diverse e possono variare nel colore e nella leggibilità rispetto agli originali.


Edizioni in Inglese

Alpha Edition

Queste carte hanno i bordi neri e sono distinguibili principalmente per gli ampi angoli molto arrotondati. I box dei mazzi Alpha hanno un codice a barre UPC. Le bustine di Alpha (e Beta) sono di un colore marrone a tinta unita e sono etichettate Magic: the Gathering. Il libretto delle regole delle Alpha è formato da 32 pagine; sulla copertina è presente l'illustrazione del Bog Wraith e contiene la Worzel's Story scritta da Richard Garfield

Stregone Errante (Alpha)

Beta Edition

Queste carte hanno anch'esse i bordi neri e sono distinguibili principalmente per avere gli angoli delle carte meno arrotodati. (Tutte le carte stampate a partire dalla Beta hanno questo tipo di angoli). I box di carte della Beta hanno un codice a barre sul fondo (che manca nei box Alpha). Le buste di espansione Alpha e Beta sono identiche. Anche il libretto di 40 pagine della Beta ha in copertina il Bog Wraith, ma la "Worzel's Story" è stata eliminata a favore di un riepilogo del gioco, un capitolo di domande frequenti, e un indice.

Stregone Errante (Beta)

Unlimited Edition

Queste carte hanno i bordi bianchi e possono essere distinte dalle altre edizioni a bordo bianco grazie alla presenza di un bordo "smussato" disegnato. Inoltre, al piede della carta è presente un copyright che attribuisce l'illustrazione all'autore. Sui box e sulle buste di espansione ci sono le parole "Unlimited Edition". Il libretto di istruzioni Unlimited è identico a quello della Beta.

Stregone Errante (Unlimited)

Revised Edition

Queste carte hanno i bordi bianchi e possono essere distinte dalle altre edizioni a bordo bianco dall'assenza del bordo "smussato" disegnato. Inoltre, a causa di una sostituzione delle pellicole di stampa, molte carte Revised appaiono più chiare e meno contrastate rispetto alle carte Unlimited e Quarta Edizione. La parola "Tap" è sostituita da un simbolo con una "T" inclinata di 45°. I box e le buste di espansione sono etichettate "Revised Edition". Il libretto di istruzioni Revised ha un Shivan Dragon in copertina.

Stregone Errante (Revised)

Fourth Edition

Queste carte hanno i bordi bianchi e possono essere distinte dalle altre edizioni a bordo bianco grazie alla presenza sia di un bordo "smussato" disegnato, sia del copyright Wizards of the Coast al piede della carta. E' indicato l'anno di edizione 1995. Inoltre, in questo set appare per la prima volta il simbolo TAP. I box e le buste di espansione sono etichettati "Fourth Edition". I decks di base Fourth Edition riportano i cinque simboli del mana, e le buste metallizzate di espansione riportano una delle cinque illustrazioni riprese dal set. Per la prima volta, il libretto di istruzioni ha la copertina a colori.

Stregone Errante (Quarta Edizione)

Fifth Edition

Le carte della Fifth Edition sono riconoscibili da quelle della Fourth Edition grazie all'anno (1997) che compare accanto al copyright, al piede della carta. Inoltre, i colori di stampa sono più accesi.

Stregone Errante (Quinta Edizione)

Edizioni in Italiano

Prima Edizione

Queste carte sono allineate alla Revised Edition e sono riconoscibili per il bordo nero e l'anno di edizione (1994) riportato accanto al copyright Wizards of the Coast. Il TAP è costituito da un simbolo con una "T" inclinata di 45°.

Stregone Errante (Prima edizione Italiana)

Seconda Edizione

Anche la Seconda Edizione è allineata alla Revised Edition, ma le sue carte sono riconoscibili per il bordo bianco. L'anno di edizione riportato accanto al copyright è il 1995. La stampa risulta generalmente più contrastata.

 

Quarta Edizione

E' da notare che non esiste alcuna "Terza Edizione" italiana. Le carte della Quarta Edizione sono difficilmente riconoscibili da quelle della Seconda Edizione.

Stregone Errante (Quarta Edizione italiana)

Quinta Edizione

Le carte della Quinta Edizione sono riconoscibili da quelle della Quarta Edizione grazie all'anno (1997) che compare accanto al copyright, al piede della carta.

 


(Ult. Agg.: 18/10/2008 10:48:21 by Daniele)

Giudizio dei lettori: Discreto
Voti: 7

Copyright 1998-2016 - mtgdb.net - Tutti i marchi sono tutelati dai diritti d'autore dei rispettivi proprietari.
Valid HTML 4.01 Transitional