La guida italiana a Magic: the Gatheringfantacarte
Login
User ID:
Password:  
Registrati Password persa?
Menu Introduzione Avanzato Database Documentazione PC Game Forum Market News
 


Patto della Pace dei Mondi

La storia

Ci sono numerose battaglie ormai, tutti i mondi fioriti sono ora solo un ricordo, ogni volta che si creava un mondo di pace, esso veniva distrutto dalla guerra.

A tutti i Planeswalker , viaggiando nel tempo, erano parsi davanti solo scenari distrutti, distese deserte e creature che con l’umano non avevano niente in comune, in questi mondi e spazi regnava solo desolazione nessuno sapeva cosa volesse dire la parola pietà e lì regnava la legge del più forte…

Ma un giorno i Planeswalker arrivarono a Lorwin, dove tutto è fiorito e persino le paludi sono rese colorate da fiori, lì regnava la pace, un giorno, vivevano lì Elfi, guerrieri e qualche creatura un po’ infima, ma mai da non avere dentro un briciolo di bontà.

Ora, tutto è distrutto, Lorwin non esiste più, nessuno ne sa più nulla, anche perché ormai non è rimasto quasi nessuno capace di ragionare in un modo diverso dagli animali, ed è giunto il momento di creare un nuovo mondo, dove la pace prosperi all’infinito, protetto da nobili guerrieri e saggi reali, era tempo di di PACE.

Venne un giorno però che a Tell Soku Hoiu e Ayu, i successori di Garruk Jace Chandra e Ajani, apparve il loro creatore, il padre di tutti i Camminatori, colui che gli aveva imparato tutto e che gli aveva cancellato dalla memoria il loro passato, un possente drago, alto, imponente, la sua voce parve molto autoritaria ai quattro che rimasero bloccati da quel messaggio improvviso.

Nicol Bolas, il loro creatore era venuto a parlargli, gli raccontò di quando li aveva accuditi tutti, quando erano piccoli e di quando gli aveva imparato tutti i poteri che adesso utilizzavano alla perfezione, parlando quasi come un padre, ma mai divagando con smancerie; la sua voce risuonava fredda e autoritaria in quella distesa dove dominavano il rosso e il verde, chiamata Terramorfica.

………Mise da parte i suoi sentimenti e i suoi ricordi e iniziò a parlare del compito che dovevano svolgere i quattro: <<Il tempo di guerra e caos è terminato, andate figli miei, voi sarete i primi a far parte del Patto della Pace dei Mondi, create con la vostra magia creature buone, capaci di intendere e di volere, create il vostro mondo, sconfiggete il male e fate regnare la pace>>.

I Walkers si impegnarono in questo, tutti crearono creature a loro immagine e somiglianza, tutti regnavano in pace; tutti i successori dei quattro erano stati designati, erano stati scelti anche i successori dei successori e tutto pareva destinato a non avere una fine, quando…

Chandra annunciò a tutti che il suo laboratorio era esploso, e gli intrecci di sostanze e di tantissime raffigurazioni di cerchi alchemici differenti, avevano dato vita a una reazione che aveva creato una creatura spaventosa che seminava panico ovunque andasse; Juso, il Tenebroso.

Juso si trovò subito un posto dove poter stare senza essere perseguitato dai Camminatori, e lì incominciò le arruolazioni per il suo esercito malvagio con il fine di distruggere la pace e i Planeswalker.

 

Le immagini
Artefatti   Bianco   Blu   Gold   Nero   Rosso   Terre   Verde  

 


Copyright 1998-2016 - mtgdb.net - Tutti i marchi sono tutelati dai diritti d'autore dei rispettivi proprietari.